Rapimento e riscatto

€ 10,00

Il romanzo del sequestro di John Paul Getty III, erede dell’uomo più ricco del mondo

John Paul Getty III, nipote sedicenne di un ricchissimo petroliere americano, scompare a Roma nella notte del 10 luglio 1973 nei pressi di piazza Farnese. Capelli lunghi e atteggiamento anticonformista, il ragazzo frequenta l’ambiente bohémien della capitale, tra Campo de’ Fiori, Santa Maria in Trastevere e Piazza Navona. All’inizio la notizia non ha grande eco sugli organi di informazione: tre mesi dopo la sua sparizione, la famiglia e gli investigatori non sono ancora certi se si tratti di un vero sequestro o piuttosto sia una messinscena del giovane per estorcere una montagna di soldi all’avaro nonno. Ma quando viene recapitata al quotidiano Il Messaggero una busta con un orecchio mozzato del giovane Getty non ci sono più dubbi. Il gesto brutale impressiona l’opinione pubblica italiana e internazionale e quello del sequestro Getty diventa il caso più seguito dai media di tutto il mondo. Ambientato nella Roma della Meglio Gioventù, lo straordinario racconto di un dramma familiare, umano e politico che ha segnato un’epoca e l’ingresso trionfale della ’Ndrangheta nelle cronache e nel tessuto sociale del nostro Paese degli anni a venire.

Il racconto del sequestro più incredibile della storia

«Se dopo questa lettera non succederà nulla, aspetterò la morte a soli 17 anni.»
John Paul Getty III

Una vicenda che ha tenuto tutto il mondo con il fiato sospeso e ha ispirato film e serie TV


«Bruschini dimostra come la capacità di saper riprodurre la ricca ambiguità che accompagna la vita sia il modo vincente di raccontare una storia.»
la Repubblica

ISBN: 9788822717092 - Pagine: 320 - Nuova Narrativa Newton n. 850 - Argomenti: Società
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...