Napoli scomparsa

€ 14,90 € 11,92

Un’ampia selezione di dipinti realizzati tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento. Uno spaccato vivo e realistico delle consuetudini del popolo napoletano, colto nei suoi momenti e aspetti più diversi.

Questo volume offre un’ampia selezione di dipinti napoletani realizzati tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, che documentano molti aspetti della situazione ambientale anteriore all’attuazione del piano di Risanamento. Le opere, in gran parte presenti in collezioni private e ritrovate grazie a una lunga indagine condotta dall’autore offrono uno spaccato vivo e realistico delle consuetudini del popolo napoletano, colto nei suoi momenti e aspetti più diversi: artigiani nei vicoli, venditori al mercato, pescatori sulla riva del mare, ma anche la frequentazione delle taverne o la tumultuosa partecipazione alle feste cittadine. Di ognuno dei numerosi dipinti riprodotti il libro propone le varianti di maggiore interesse, come pure i bozzetti e i disegni preparatori. Ciò consentirà al lettore non solo di approfondire la conoscenza dei singoli pittori, ma anche di definire con maggior precisione aspetti e luoghi d’una Napoli ormai scomparsa, noti anche attraverso la documentazione fotografica del tempo, rispetto alla quale il dipinto rivela tuttavia una particolare carica espressiva, lontana dagli schematismi stereotipi della messa in posa.

Il volto perduto di Napoli di fine Ottocento nei dipinti più significativi dei pittori dell’epoca

Panorama della città
Castel dell’Ovo
Strada di Porto
Strage degli innocenti
Piazza Francese
Teatro San Carlino
Bagni a Mergellina
La collina di Posillipo
Via Marina
Il Corso Vittorio Emanuele
Vico Acitillo
La Doganella

ISBN: 9788854169463 - Pagine: 300 - Tradizioni Italiane n. 182 - Argomenti: Arte - Storia - Saggistica - Arte, cinema e teatro - Storia - Viaggi
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...