Leggende e racconti popolari della Toscana

€ 9,90 € 7,92

Storie inedite, novelle e magie nella voce scanzonata e ironica del folklore di una terra di millenarie tradizioni

La Toscana, più di ogni altra regione d’Italia, vanta numerose raccolte di testi narrativi popolari, per lo più reperiti e pubblicati nell’Ottocento: dal Gradi al De Gubernatis, dal Comparetti al Prato al Papanti, dall’Imbrianti al Narucci, dal Pitré al Nieri. Poche invece, e non cospicue – anche se filologicamente più corrette – sono le raccolte del Novecento, fra cui primeggia la raccolta garfagnina dello svizzero Fausch. Ma questa carenza di materiali relativa ai giorni nostri non significa che si è persa la tradizione toscana della narrazione popolare, e la presente antologia di testi, tratti da una raccolta di un migliaio di documenti recuperati direttamente dalla tradizione orale tra il 1963 e il 1983, ne è sicura testimonianza. Accanto ai maghi feroci e sciocchi, alle fanciulle perseguitate, agli infiniti incantesimi della tradizione favolistica classica, appaiono in questo volume numerose leggende su personaggi (storici o fantastici), su località, su tradizioni tipicamente toscane: dalla contessa Matilde, smaniosa di celebrare la Messa, a san Pellegrino, che prende a schiaffi il Diavolo e lo scaraventa nel Mar Tirreno; dal Linchetto, che tormenta e stizzisce le vecchie, alle lacrime di una comunità pastorale che si tramutano in pietre e diventano un’altissima montagna.

Le leggende del Natale
La leggenda del crocifisso di Santa Fiora
Le cento chiese della Contessa Matilde
Spiritelli, streghe, morti che tornano
La leggenda di Rosana
Quella che non voleva lavorare
Marchino indovino
Le due uova
La bella figliola
Il mondo di sotto
La bella del castello arabo
Il vitello d’oro
L’immagine della Madonna

e tante altre leggende, novelle e fiabe toscane

ISBN: 9788854131231 - Pagine: 336 - Tradizioni Italiane n. 28 - Argomenti: Storia - Saggistica - Narrativa italiana - Narrativa storica - Viaggi
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...