Il diario perduto di Maria Antonietta

€ 5,90

Un nuovo romanzo dopo il successo di Il diario proibito di Maria Antonietta

Scandali reali, tradimenti e bugie: la storia della più chiacchierata regina di Francia

Parigi, 1774. Alla tenera età di diciotto anni, Maria Antonietta ascende al trono di Francia accanto al marito, Luigi XVI.
La giovane regina è bella, elegante e raffinata, ha un sorriso ammaliante, occhi lucenti, una pelle bianca come la porcellana e capelli di un delizioso color biondo fragola. A Versailles tutti ne ammirano il portamento e l’incedere leggiadro ma, sotto gli sfarzosi abiti di seta e le vertiginose acconciature, Maria Antonietta è una donna inquieta e fragile come tante altre. Il re è assente e poco incline a soddisfare i desideri della consorte e la giovane regina comincia a condurre una vita spensierata e stravagante, fatta di balli in maschera, giochi d’azzardo e spettacoli teatrali. Si circonda di uomini frivoli e senza scrupoli, di cortigiani e dame che la intrattengono e la distraggono e così diventa presto protagonista di scandalosi pettegolezzi. La dinastia dei Borbone è quanto mai discussa e invisa al popolo: dal Nuovo Mondo inizia a soffiare il vento della libertà ed echi di minacce in grado di spazzare via la monarchia fanno tremare gli animi soprattutto all’interno delle lussuose mura di Versailles…

Il ritratto di una delle principesse più spregiudicate e ribelli della storia
Inchinatevi alla più affascinante regina di Francia

«L’ultima regina di Francia racconta, attraverso la penna dell’autrice, la vita di corte, gli amori e la sua tragica fine.»
Donna Moderna

«Quelli di Juliet Grey sono romanzi di scorrevole lettura, supportati da una rigorosissima struttura storica.»
Il Tempo

«Come sarà stata la giovinezza di un’arciduchessa? Lo racconta questo libro che narra la vita sfrenata, ricca di lussi e divertimenti, della futura regina di Francia, Maria Antonietta.»
Focus Storia

ISBN: 9788854177093 - Pagine: 384 - Gli Insuperabili n. 68 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...