Storie segrete della storia di Venezia

€ 12,90 € 9,68

Il mito di Venezia nacque nelle nebbie dell'ampia laguna, sulla costa orientale delle terre dei Veneti, durante l'ultimo secolo di vita dell'impero romano d'occidente. La leggenda racconta che i pacifici abitanti delle campagne, vista l'impossibilità di difendersi dalla piaga degli Unni, andarono a rifarsi una vita sugli inospitali isolotti della laguna, riparati da paludi e canneti e protetti da una miriade di canali. La città che prese lentamente forma in quel paesaggio salmastro era destinata a diventare la capitale di uno Stato che attraversò le tempeste della storia medievale e moderna indenne e pressoché immutato nella sua forma istituzionale, fino ad autodissolversi all'alba dell'epoca contemporanea. Le vicende narrate in questo libro svelano l'anima autentica di Venezia, una città unica al mondo che, invece di combattere l'elemento naturale ostile, il mare, è riuscita ad adattarvisi in un rapporto simbiotico, e addirittura a fondarvi la propria fortuna. Queste storie segrete possono aiutarci a capire quello che Venezia è stata e quello che potrebbe, forse, tornare a essere.

Il fascino di Venezia nelle vicende meno note della sua storia millenaria

Tra gli argomenti trattati:


• la difficile nascita della Serenissima, figlia (illegittima) di due imperi
• fortuna e disgrazie di Romano Mairano, mercante veneziano
• Enrico Dandolo e la calda estate del 1203
• il duca dell’arcipelago
• il colpo di stato di Bajamonte Tiepolo
• vite parallele di viaggiatori veneziani
• la corte veneta della regina di Cipro
• vita quotidiana a Venezia ai tempi del viaggio in Italia di Goethe
• la sortita di Forte Marghera

ISBN: 9788822711366 - Pagine: 448 - Quest'Italia n. 418 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...