Sopravvissuto alla bomba atomica

€ 9,90

Dimenticare sarebbe inconcepibile. Per lui, impossibile

Una storia vera

Il drammatico racconto dell’uomo che si salvò dalla tragedia di Hiroshima


Giappone, 6 agosto 1945. Una qualsiasi mattina a Hiroshima. Shinji Mikamo ha diciannove anni e sta aiutando il padre a preparare la loro casa che deve essere demolita, quando un lampo accecante li sorprende.
Prima che Shinji possa comprendere ciò che sta accadendo, una palla di fuoco colossale divampa e poi spegne tutto. Una bomba atomica, a un chilometro circa di distanza, ha appena distrutto Hiroshima. Questo libro è la storia dell’uomo che sopravvisse miracolosamente alla prima bomba atomica. 70 anni dopo sua figlia Akiko ha dato voce alla sua tragedia personale in queste pagine di drammatica autenticità. Un racconto lucido e dettagliato della vicenda che ha causato migliaia di morti, determinato terribili conseguenze sulla salute e scosso le coscienze del mondo intero.

A 70 anni dallo scoppio della prima bomba atomica, un documento straordinario.
Cosa è successo davvero quella maledetta mattina a Hiroshima?

Quel giorno cambiò la sua vita e la storia del mondo.


«Il messaggio d’amore di un sopravvissuto e il potere del perdono.»
Japan Today

«Per raccontare la bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki settant’anni dopo, bisogna ripartire dalle voci dei sopravvissuti… Non solo la lotta per la sopravvivenza ma un inno all’amore: quello di un padre severo e silenzioso che dopo l’esplosione parla a Shinji continuamente, incitandolo a non mollare, e così letteralmente lo salva.»
Il Venerdì di Repubblica

ISBN: 978-88-541-8204-2 - Pagine: 224 + 8 t.f.t. - I volti della storia n. 337 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...