L'eroe di Roma

€ 5,90

«Uno dei migliori scrittori di romanzi storici al giorno d’oggi.»
Daily Express

Una delle battaglie più sanguinose della storia dell’impero romano


Britannia, 59 d.C. Il potere di Roma sul territorio dell’odierna Inghilterra si sta indebolendo. L’imperatore Nerone ha distolto la sua attenzione da questo remoto avamposto, e l’ascesa dei Druidi, che gettano semi di ribellione tra le tribù britanniche, sembra inarrestabile. Le vessazioni e lo sfruttamento delle popolazioni sottomesse hanno fatto crescere il malcontento, e la regina guerriera Budicca, tradita, umiliata e oltraggiata dai Romani, sta preparando un imponente esercito per combattere e cacciare gli invasori. Gaio Valerio Verre, tribuno al comando dei veterani di Colonia Claudia, si appresta a contrastare i rivoltosi con un esercito di soli tremila uomini. Sotto la sua guida, i pochi soldati romani affronteranno la sanguinosa orda dei cinquantamila ribelli di Budicca, in una disperata quanto inutile resistenza. Mossa dopo mossa, saranno infatti costretti dai Britanni a rifugiarsi nel Tempio di Claudio, e proprio qui verranno barbaramente annientati. Valerio è l’unico sopravvissuto alla disfatta, si guadagnerà così il titolo di Eroe di Roma.

Si unirà poi all’esercito del governatore Svetonio Paolino: per la battaglia decisiva, per la rivincita.

La storia lo ha reso vincitore


«La gloria di quel giorno fu splendida, all’altezza delle vittorie di un tempo.»
Tacito

«Un autore che darà filo da torcere ai maggiori scrittori di romanzi storici, da Conn Iggulden a Simon Scarrow.»
The Scotsman

«Uno dei migliori scrittori di romanzi storici al giorno d’oggi.»
Daily Express

Un grande romanzo storico

ISBN: 9788854197336 - Pagine: 384 - Gli Insuperabili n. 248 - Argomenti: Storia - Narrativa - Narrativa straniera - Narrativa storica
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...