La guerra degli dei. Il ritorno del serpente

€ 9,90

Un autore da 5 milioni di copie

Un grande romanzo storico

L'epico scontro di due civiltà per la conquista della città d'oro


Una città d’oro. Un imperatore da sconfiggere. Un’impresa senza tempo
Hernán Cortés è deciso a conquistare tutto il Messico e l’oro degli Aztechi. Dopo aver sconfitto i Maya a Potonchan, marcia su Tenochtitlan, la città d’oro. Con un esercito di sole cinquecento unità è chiamato a fronteggiare il folle imperatore Montezuma e le centinaia di migliaia di uomini ai suoi comandi. Cortés si aspetta che i Tlascaliani, nemici da sempre degli Aztechi, si alleino con lui. Purtroppo si sbaglia di grosso. E così un assalto improvviso mette a rischio la sua stessa vita. Il destino sembra segnato, ma la sfida non è solo a colpi di armi, perché il ritorno del “serpente piumato” è vicino come quello delle forze più potenti mai viste sulla terra.

Un autore da 5 milioni di copie
Tradotto in 27 Paesi


«Il libro offre un inebriante mix di azione, politica, spiritualità e di componenti soprannaturali che Hancock ci ha insegnato ad apprezzare… Elementi fantasy convincenti e dettagli ricreati con grande precisione rendono la narrazione incalzante.» 
Daily Mail

«Una lettura affascinante che vi farà prenotare un volo per il Messico molto prima di finire il libro.» 
Evening Standard

ISBN: 9788854197954 - Pagine: 528 - Nuova Narrativa Newton n. 715 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...