Ho ucciso

€ 4,99

Un grande giallo

Un brutale omicidio nella Carrara occupata dai nazisti

Carrara, maggio 1944.
La città è sotto il controllo delle truppe tedesche, in grande agitazione per l’imminente avanzata degli Alleati. Una notte, i conti Bigotti, molto vicini al regime fascista, vengono trucidati nella loro villa. Sul muro della stanza da letto delle vittime è stata scritta col sangue una frase di stampo anarchico e i nazisti pensano subito a un’azione partigiana. Viene quindi lanciato un crudele ultimatum: o l’assassino verrà trovato entro due giorni, o a farne le spese saranno i civili. Il maresciallo dei carabinieri, Attilio Ferraris, affida le indagini al brigadiere Ermanno Luci. Il caso, già di per sé insidioso, è complicato ulteriormente dalla pressione tedesca. Ben presto, Luci e Ferraris si rendono conto di essere l’ultimo baluardo che si frappone tra i già provati cittadini di Carrara e la furia degli occupanti. Il tempo a disposizione per risolvere il caso prima della rappresaglia è davvero agli sgoccioli: i due carabinieri dovranno prendere delle decisioni drastiche, per poter salvare degli innocenti.

Uno straordinario giallo ambientato durante la seconda guerra mondiale

«Pianini ha dato vita a una storia tutta particolare, tra romanzo e vicende storiche dolorose.»
La Nazione

«Una prosa che scorre via liscia e un intreccio credibile e ben costruito.»

ISBN: 9788822752246 - Pagine: 416 - narrativa n. 2991 - Argomenti: Storia - Thriller - Narrativa - Narrativa italiana - Narrativa storica - Gialli e Thriller
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...