Omero


Le notizie che abbiamo a disposizione riguardo a Omero sono tutte leggendarie. Tra le tante città della Grecia che si disputarono l’onore di avergli dato i natali (Chio, Smirne, Colofone, Pilo, Argo…), la più attendibile sembra Chio e il secolo l’VIII. Alcuni contestano l’esistenza stessa di un aedo o rapsodo con questo nome cui attribuire la prima stesura scritta dei due poemi epici; altri dubitano che essi siano opera della stessa persona. In qualunque modo si voglia o si possa rispondere però all’annosa “questione omerica”, un fatto resta certo e inconfutabile: la straordinaria bellezza di questi versi, a distanza di millenni, rimane intatta.

A cura di Mario Giammarco
Introduzione di Antonio Aloni
Edizioni integrali con testo greco a fronte


La guerra e l’assedio di Troia, i sanguinosi duelli tra Achei e Troiani, le virtù guerriere di Achille, le peripezie del viaggio per mare e l’astuzia di Ulisse, il “ritorno” in patria: tutto il repertorio dell’epica greca e la stessa leggendaria figura di Omero fanno dell’Iliade e dell’Odissea due insuperabili modelli di poesia. Nel grandioso laboratorio della “fantasia” degli antichi rivivono per arricchire la nostra fantasia esseri divini più umani degli uomini che proteggono o avversano, secondo i loro volubili umori; l’amicizia tra Achille e Patroclo; l’amore coniugale impersonato da Penelope e Andromaca; l’amore magico e sensuale...

A cura di Mario Giammarco
Introduzione di Antonio Aloni
Edizioni integrali con testo greco a fronte


La guerra e l’assedio di Troia, i sanguinosi duelli tra Achei e Troiani, le virtù guerriere di Achille, le peripezie del viaggio per mare e l’astuzia di Ulisse, il “ritorno” in patria: tutto il repertorio dell’epica greca e la stessa leggendaria figura di Omero fanno dell’Iliade e dell’Odissea due insuperabili modelli di poesia. Nel grandioso laboratorio della “fantasia” degli antichi rivivono per arricchire la nostra fantasia esseri divini più umani degli uomini che proteggono o avversano, secondo i loro volubili umori; l’amicizia tra Achille e Patroclo; l’amore coniugale impersonato da Penelope e Andromaca; l’amore magico e sensuale...

Iliade
Omero
9788854195660
Iliade
Omero
9788854186231

Nella versione di Vincenzo Monti
Introduzione di Ferruccio Ulivi
A cura di Marta Savini
Edizione integrale


La Grecia di Omero, nella traduzione di Vincenzo Monti, diventa un teatro di passioni forti, sentimenti intensi, avventure di eroi sottratti alla fissità del mito, protagonisti di una realtà sempre attuale. Risultato più alto dello “stile Impero” nella letteratura, l’Iliade del Monti si imprime nella memoria del lettore grazie al sapiente uso di una squisita strumentazione linguistica e a una ritmica che, verso dopo verso, trasporta in un mondo di imprese indimenticabili, episodi tragici, magnifici sortilegi. Nessun altro traduttore del poema ha saputo fondere, come il Monti, le istanze secolari della cultura classica con le...

Odissea
Omero
9788854187177

Nella versione di Ippolito Pindemonte
Introduzione di Ferruccio Ulivi
A cura di Marta Savini
Edizione integrale


Con la versione dell’Odissea omerica, Ippolito Pindemonte realizzò il punto più alto di una poetica del ricalco, del riecheggiamento, particolarmente felice nei passi più vicini al suo gusto personale, consona a «quel classicismo prezioso, grazioso e lezioso» che fu proprio della fine del Settecento e dei primi dell’Ottocento. Fu il rappresentante di un’epoca debole sul piano creativo quanto matura nei mezzi di espressione e nella consapevolezza critica che vi si annetteva, al tramonto dell’umanesimo tradizionale evoluto in neoclassicismo. Ormai alle soglie di un’età di cui presagiva i valori, non però fino a volervisi...