Carlo Cambi


Ha esordito nel giornalismo giovanissimo. È una delle prime firme del quotidiano «Libero» e del «Qn». Ha scritto per il «Tirreno», «la Repubblica», «Panorama», «Epoca», «L’espresso», «Affari & Finanza», «Il Venerdì di Repubblica». Ha fondato e diretto «I Viaggi di Repubblica». È stato insignito di importanti premi tra i quali il Premio Internazionale Ais-Oscar del Vino nel 2009, quale migliore giornalista e scrittore del vino. Con la Newton Compton ha pubblicato Le ricette d’oro delle migliori osterie e trattorie italiane del Mangiarozzo e Le 365 migliori ricette della cucina italiana. È stato uno dei volti della popolare trasmissione di Rai 1 La Prova del Cuoco.

Intervista su Striscia la Notizia - 6 maggio 2009

replica di Juli Soler, socio di Ferran Adrià - 11 maggio 2009

Intervista su Achab Libri - TG2 - 12 novembre 2009

Intervista su "Sabato notte", rubrica del TG3 (dal minuto 5'47'') - 14 novembre 2009

1000 e più osterie e trattorie d'Italia
È facile mangiare bene e spendere poco se sai dove andare!

Più che una questione di etichetta è una questione di forchetta!


Da dodici anni Il Mangiarozzo racconta e invita a scoprire la cucina italiana più autentica. È una guida unica nel panorama del nostro Paese, perché alle classifiche e ai punteggi preferisce la narrazione del particolare, la ricerca del gusto perduto. Le oltre mille recensioni, che attraversano tutta la penisola e le isole, da nord a sud, sono pensate come uno strumento per realizzare un dialogo virtuoso tra i cuochi che servono i piatti della tradizione e chi quella tradizione vuole assaporare. Non è un elenco di poche stelle circondate da infinite comparse: qui sono...

Le eccellenze enogastronomiche d’Italia: per mangiare bene e vivere meglio!

Una ricetta tradizionale al giorno seguendo il ritmo delle stagioni


Gli italiani stanno ricominciando a farsi il pane, la pasta e i dolci in casa. E le nostre cucine lavorano a pieno ritmo! Ma come fare a coniugare risparmio e qualità? Carlo Cambi, l’autore della guida bestseller Il Mangiarozzo, profondo conoscitore della nostra tradizione gastronomica, ci propone, con occhio attento al prezzo, un manuale d’istruzioni per l’uso alla ricerca del gusto. È una raccolta di 365 ricette, una per ogni giorno dell’anno. Piatti suddivisi per stagioni, così da sottolineare il profondo legame tra gastronomia e agricoltura. Perché cucinare seguendo il ritmo della natura...

Italiano/English

Stagioni, sapori, ingredienti, emozioni
365 Best Italian Recipes

Le eccellenze enogastronomiche d’Italia: per mangiare bene, spendere meno e vivere meglio!


Carlo Cambi, autore del Mangiarozzo, la celebre guida che illustra le migliori trattorie d'Italia, ci consiglia 365 ricette, una per ogni giorno dell'anno. Piatti suddivisi per stagioni, così da sottolineare il profondo legame tra gastronomia, agricoltura e allevamento. Perché cucinare seguendo il ritmo della natura vuol dire salvaguardare la cultura e il territorio italiani, ma vuol dire anche risparmiare e mangiare sano. Ogni ricetta racconta i suoi ingredienti ed è abbinata a un aneddoto e a un vino di territorio per valorizzare al massimo il piacere...

Dal maestro del gusto di La prova del cuoco

Il meglio delle ricette dalle trattorie e osterie d’Italia recensite negli anni dal Mangiarozzo, la guida enogastronomica più amata dagli italiani.


Oltre 1600 ricette della cucina tradizionale e territoriale italiana. Un’enciclopedia completa del mangiar bene, la meticolosa raccolta delle migliori specialità delle osterie e delle trattorie citate nell’ormai storico Mangiarozzo. Gustando i sapori che disegnano l’Italia à la carte, regione dopo regione, potrete così riscoprire i cibi poveri ma buoni che hanno fatto la storia gastronomica del nostro Paese, o i cibi locali che hanno reso celebri nel mondo le cucine d’Italia. Da piatti rinascimentali come la lepre in dolce e forte ad altri di...

Nel bailamme di insegne che affollano le serate meneghine con le proposte molecolari e fusion di etnici, fast-food, ristoranti all’ultimo grido in fatto di menu e design, Carlo Cambi ci riporta alla Milano che fu, segnalandoci le 101 osterie e trattorie più caratteristiche di Milano, dove recuperare la dimensione più popolare e autentica di questa metropoli considerata la città più europea d’Italia. Perché la Milano di una volta resiste, con le sue atmosfere d’antan, in queste roccaforti dell’anima cittadina, dove ancora risuonano i vecchi proverbi in dialetto, dove la cucina è genuina, l’atmosfera casalinga, e il servizio senza troppi fronzoli ma attento e sincero. E ancora vivono, nell’impegno e nella passione dei gestori di queste...

Il meglio delle ricette dalle trattorie e osterie d’Italia recensite negli anni dal Mangiarozzo, la guida enogastronomica più amata dagli italiani.

Oltre 1600 ricette della cucina tradizionale e territoriale italiana. Un’enciclopedia completa del mangiar bene, la meticolosa raccolta delle migliori specialità delle osterie e delle trattorie citate nell’ormai storico Mangiarozzo. Gustando i sapori che disegnano l’Italia à la carte, regione dopo regione, potrete così riscoprire i cibi poveri ma buoni che hanno fatto la storia gastronomica del nostro Paese, o i cibi locali che hanno reso celebri nel mondo le cucine d’Italia. Da piatti rinascimentali come la lepre in dolce e forte ad altri di assoluta semplicità rurale come le acquecotte, da...

1000 e più osterie e trattorie d’Italia dove mangiare almeno una volta nella vita

Più che una questione d’etichetta è una questione di forchetta


L’antidoto alla volgarizzazione della cucina, all’invasione dei kebab, ma anche al caro-cibo: questo è Il Mangiarozzo, divenuto ormai un bestseller dell’enogastronomia. Con il suo racconto delle osterie e trattorie d’Italia non è solo una guida gastronomica: si può leggere come un romanzo delle nostre radici, che racconta dei luoghi dove la cucina ha il sapore del territorio, lo spessore della tradizione e il tempo delle stagioni. È poi un baedeker per trovare il pasto giusto nel posto giusto, e infine è una sorta di viaggio per profumi e gusti dei nostri territori. Il Mangiarozzo non ha...