Terrore ad alta quota

€ 5,99 € 1,99

A bordo di un aereo non c’è un posto in cui scappare…

Un grande thriller


Dopo un periodo particolarmente duro, Melissa ha deciso di concedersi una vacanza. Il suo ruolo di madre single e il lavoro da infermiera non le concedono pause, ma ora, finalmente, lei e suo figlio Theo, di due anni, stanno per raggiungere le Barbados. Sullo stesso aereo, in prima classe, una coppia di futuri sposi, assieme a parenti e amici, è diretta verso la stessa meta tropicale, dove verrà celebrato il matrimonio. L’atmosfera di festa, però, viene interrotta quando due passeggeri accusano un malore improvviso. Melissa interviene, ma si accorge subito che non c’è nulla da fare. Quando i due muoiono, uno dopo l’altro, risulta terribilmente chiaro che non può essersi trattato di una coincidenza: a bordo c’è un assassino. Intrappolati a quasi diecimila metri di altitudine sopra l’oceano Atlantico, i passeggeri cominciano ad accusarsi a vicenda; e quando il piccolo Theo sembra essere scomparso nel nulla, la situazione si fa ancora più spaventosa. Facendo leva solo sulle proprie conoscenze mediche e sul proprio coraggio, Melissa dovrà battersi per ritrovare suo figlio e smascherare l’assassino, prima che sia troppo tardi...

Non allacciate le cinture
C’è un assassino a bordo


«Ho adorato questo libro: avvincente e con un ritmo incalzante.»

«Non appena credevo di aver capito quale tra i passeggeri fosse l’assassino, le mie ipotesi venivano ribaltate completamente… Eccezionale!»

«Mi è piaciuta moltissimo l’idea del killer e delle sue potenziali vittime confinate in uno spazio ristretto da cui è impossibile fuggire.»

«Si legge che è un piacere, e il finale è talmente ben congegnato da lasciare a bocca aperta.»

«Una storia intrigante, piena di personaggi fantastici e di colpi di scena spiazzanti.»

ISBN: 9788822776181 - Pagine: 256 - narrativa n. 3375 - Argomenti: Thriller - Gialli e Thriller - Narrativa - Narrativa straniera
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...