Storie segrete della storia di Bologna

€ 12,00

Curiosità, misteri e aneddoti della città delle torri

Dove l'aneddotica si ferma, entrano in scena i segreti. Dall'ippodromo in cui gareggiavano gli struzzi, alla statua di Mussolini che troneggiava nello stadio Littoriale, ricavata col bronzo dei cannoni austriaci, poi decapitata alla fine della guerra. E, ancora, le tracce di personaggi transitati per la città, come il violoncellista Roger Bricoux, diplomatosi al conservatorio di Bologna e imbarcatosi sul Titanic per cercare fortuna; lo spartito di Madama Butterfly rubato da un soldato tedesco e restituito in circostanze misteriose all'Accademia Filarmonica; l'invasione dei pipistrelli in San Petronio; il terribile mestiere degli acchiappagatti, il lato torbido dei segreti e le calamità naturali… 
Storie segrete della storia di Bologna è un libro su tutto ciò che le guide turistiche non vi diranno.

I segreti della dotta, la rossa e la grassa svelati in un racconto avvincente

Tra i segreti di Bologna:


• il violoncellista del Titanic
• il dinosauro del re
• Rossini-Colbran: un matrimonio tra star
• l’ippodromo degli struzzi
• le due vite di Tato Futurista
• l’ultimo volo di Aristide Faccioli
• i frodatori del dazio
• il divorzio di Guglielmo Marconi
• gli acchiappagatti
• vendesi pescecane austriaco
• il biscotto della regina
• sfratto ai pipistrelli
• l’esercito di terracotta nascosto in Accademia Filarmonica
• le mille vite della statua di Mussolini
• la Butterfly rubata
• guerra al gioco d’azzardo
• odissea in Vaporino

ISBN: 9788822711359 - Pagine: 352 - Quest'Italia n. 417 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...