Misteri, crimini e storie insolite di Torino

€ 9,90

Gli enigmi insoluti, i misteri oscuri e i delitti irrisolti della capitale italiana dell’esoterismo

Torino è una città densa di contraddizioni. Nelle sue strade all’apparenza piane e tranquille, il bianco e il nero, il bene e il male, la luce e l’ombra si mescolano fino a confondersi. Gli elementi segreti che la caratterizzano si nascondono agli occhi di chi non la conosce a fondo. L’aura magica che da sempre la pervade si perde nel silenzio dettato dalle regole d’oro degli antichi libri di magia. Questa unicità energetica unita all’elemento della segretezza che, come recitano i grimoires, i manoscritti esoterici medievali, deve contraddistinguere il lavoro di coloro che operano in senso cosmico, ha fatto sì che, nei secoli, Torino si sia affermata come Capitale dell’esoterismo italiano. Parallelamente si è consolidata una gran quantità di luoghi comuni che confondono la figura del mago con quella del ciarlatano, sedute spiritiche e una preoccupante diffusione di “sette sataniche” con la ricerca di una comunione cosmica.
Laura Fezia ci accompagna in una escursione tra sacro e profano, alchimia e spiritismo, cronaca gialla e nera, nei luoghi più insoliti ed enigmatici della città piemontese, dove i crimini assumono connotazioni magiche e le storie parlano quasi sempre il linguaggio dell’arcano…

Crocevia simbolico tra magia bianca e magia nera, a Torino tutto può accadere…

Tra gli argomenti insoliti e misteriosi:


Il portale dello zodiaco
Le signore dell’occulto
Luigia Sola e la misoginia di Lombroso
Una “liaison dangereuse” nella Torino degli anni Trenta
Il diavolo in via Gradisca
Serial killer a Torino
Tutti in fila al freddo per vedere lei
Un re dai modi poco regali
Un capo indiano a spasso per il centro
Il Buddha a Porta Pila

ISBN: 9788854156074 - Pagine: 384 - Tradizioni Italiane n. 158 - Argomenti: Storia - Saggistica - Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...