La stanza segreta di Auschwitz

€ 4,99

Un grande romanzo

La guerra infuria in tutta Europa quando Ania e Danuta, due sorelle, vengono tragicamente separate.

Ania è imprigionata e condotta in un campo di concentramento nazista, dove la attendono atrocità oltre ogni immaginazione. I soldati rapiscono le ragazze polacche più belle della zona per destinarle al bordello annesso al campo di lavoro di Wysznica. Ania viene rinchiusa in una stanza lussuosa e a farle visita sono il comandante del campo, Fischer, e il suo secondo, Schole… Danuta si rifugia nei meandri delle città polacche, dove si nasconde un barlume di resistenza all’occupazione, e inizia una ricerca infaticabile per ritrovare Ania. Le due sorelle sono determinate a resistere e sopravvivere, nella speranza di incontrarsi ancora. Ma anche la volontà più ferrea, durante la guerra, può essere messa a dura prova. Decenni dopo, a chilometri di distanza, la storia di Ania e Danuta tornerà alla luce, insieme a segreti rimasti sepolti a lungo e capaci di esplodere e distruggere ancora vite umane.

Ispirato a una storia vera
Un racconto di resistenza e di forza di volontà: la tragedia del campo di concentramento e un odio che resisterà agli anni


«Una storia narrata con grande sensibilità, in grado di farti affezionare ai personaggi. Una grande lettura.»

«Un libro da non perdere. Una storia epica che fa luce su eventi realmente accaduti durante la seconda guerra mondiale.»

«Un romanzo molto onesto e fedele alla reale sofferenza di tante donne. Speriamo che queste tragedie non si ripetano mai più.»

«Caldamente raccomandato. Una storia che spezza il cuore, che fa pensare e che ci ricorda la crudeltà della guerra.»

ISBN: 9788822758514 - Pagine: 416 - narrativa n. 3025 - Argomenti: Storia - Narrativa - Narrativa storica - Narrativa straniera
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...