La battaglia sulla montagna di Dio

€ 12,00

Tra La caduta dei giganti di Ken Follett e Cacciatori di diamanti di Wilbur Smith
Un’avventura epica

Un grande romanzo storico

Avventuroso, eroico, epico e potente
Un romanzo senza precedenti


1898. Elio Dossi, in fuga da Milano dopo i moti repressi nel sangue dal generale Bava Beccaris, si lascia coinvolgere in una spedizione di occidentali alla volta dell’Armenia. Lo scopo del viaggio è recuperare l’Arca di Noè, che secondo le interpretazioni bibliche dovrebbe essere sepolta tra i ghiacciai del monte Ararat. Viaggiando tra i pericoli nei territori dell’Impero Ottomano, i nove membri della spedizione – tutti con qualche segreto da nascondere – si troveranno a fronteggiare memorabili personaggi: il freddo e crudele capitano Demir, che sogna un impero etnicamente “pulito”; il colosso Aganesian, pronto all’estremo sacrificio in difesa dei suoi compatrioti; il colto e generoso dottor Katurian e la sua seducente figlia Helena. Mentre la missione prosegue, il gruppo assisterà suo malgrado al massacro di migliaia e migliaia di armeni, ad opera di bande di musulmani protette da scherani del sultano Abdul Hamid… Un racconto avventuroso in cui le piccole storie personali si intrecciano splendidamente con la storia di un popolo ancora oggi perseguitato.

Un autore da 100.000 copie

All’ombra dell’Ararat, la tragedia di un popolo
Il genocidio degli armeni incominciò vent’anni prima


«Castelli ci mostra in dettaglio il disfacimento delle nostre radici.»
il Venerdì di Repubblica

«Solida documentazione storica, agile libertà creativa, riesce a incuriosire e appassiona il lettore.»
Il Sole 24 ore

ISBN: 9788854195097 - Pagine: 384 - Nuova Narrativa Newton n. 709 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...