Il trono di Cesare. Il fuoco e la spada

€ 9,90

«La prosa di Sidebottom risplende di luminosa sapienza.»
The Times

Un grande romanzo storico


Roma, 238 D.C. L’impero è in subbuglio. Quando i due Gordiani, padre e figlio, muoiono in Africa, il Senato, che li ha sostenuti contro l’imperatore Massimino il Trace, elegge altri due senatori, tra i quali divide la porpora imperiale. Ma Roma è debole: per le sue strade scoppia la rivolta e i suoi confini sono perennemente minacciati. Quando Massimino, che punta sulla capitale, arriva davanti alle porte di Aquileia, trova a difendere la città Menofilo, un vecchio amico del giovane Gordiano. Aquileia è in una situazione disperata, può contare su un pugno di uomini mentre Massimino ha con sé il fior fiore dell’esercito imperiale…
In uno dei più grandi assedi della storia dell’impero si deciderà il destino di Roma.

Dall’autore della saga Il guerriero di Roma
Un autore cult da oltre 60.000 copie
Un grande romanzo storico sulla Roma imperiale


«La prosa di Sidebottom risplende di luminosa sapienza.»
The Times

«Meravigliose scene di battaglie, abili tocchi letterari e dialoghi efficaci.»
Daily Telegraph

ISBN: 9788822700681 - Pagine: 384 - Nuova Narrativa Newton n. 722 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...