I personaggi più malvagi della Chiesa

€ 4,99

Storie, crimini e violenze che la Chiesa vorrebbe cancellare

Dalla Santa Inquisizione all'Olocausto, la crudeltà si annida tra le pieghe millenarie del clero


La malvagità, tra guerre, crimini e violenze di ogni tipo, è sempre stata protagonista della storia, fin dalla notte dei tempi.
Anche nelle crude descrizioni contenute nella Bibbia e in altri testi sacri, o nei racconti della storia della Chiesa. Basti pensare agli inizi di questa istituzione: all’indomani della cruenta crocifissione del Nazareno, i cristiani continuarono a spargere sangue sotto la bandiera dell’ortodossia. La Chiesa nasce dunque e accresce il suo potere nella violenza, ma presentandosi al mondo come portatrice di pace, speranza e amore.
I personaggi più malvagi della Chiesa, svelando il volto oscuro di uomini e donne appartenenti ai vari ordini religiosi, mette in luce storie macabre nelle quali il fanatismo diventa efferatezza. Il clero, nei secoli, ha tracciato infinite vie di perdizione e si è smarrito, troppo spesso, in un dedalo di delitti inconfessabili. Le Crociate, l’espansione coloniale, le gesta di papi colpevoli delle peggiori nefandezze, la Santa Inquisizione, i genocidi… Sono solo alcuni degli argomenti che, tra le pagine di questo libro, mostrano al lettore l’altro volto della Chiesa. Un aspetto sommerso, tenuto nascosto dalle cronache del passato e del presente.

Tra i personaggi più malvagi della Chiesa:


• I PADRI
Atanasio, Teofilo, Cirillo
• I PAPI
Giovanni XII, Innocenzo III, Sisto IV
• GLI INQUISITORI
Corrado di Marburgo, Nicholas Eymerich, Tomás de Torquemada
• GLI EVANGELIZZATORI
Alberto di Livonia, Arnaldo di Citeaux
• I CONQUISTADORES
Vicente de Valverde, Diego de Landa
• I MONACI GUERRIERI
Gérard de Ridefort e Hermann Balk
• TRA NAZISMO E GENOCIDI
Josef Roth, Alojzije Viktor Stepinac, Athanase Seromba
 

ISBN: 9788854153295 - Pagine: 480 - saggistica n. 100 - Argomenti: Spiritualità - Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...