I Medici. Una dinastia al potere

€ 9,90

VINCITORE PREMIO BANCARELLA 2017

Un romanzo storico potente
Il migliore che leggerete quest’anno


Firenze, 1429. Alla morte del patriarca Giovanni de’ Medici, i figli Cosimo e Lorenzo si trovano a capo di un autentico impero finanziario, ma, al tempo stesso, accerchiati da nemici giurati come Rinaldo degli Albizzi e Palla Strozzi, esponenti delle più potenti famiglie fiorentine. In modo intelligente e spregiudicato i due fratelli conquistano il potere politico, bilanciando uno spietato senso degli affari con l’amore per l’arte e la cultura. Mentre i lavori per la realizzazione della cupola di Santa Maria del Fiore procedono sotto la direzione di Filippo Brunelleschi, gli avversari di sempre continuano a tessere le loro trame. Fra loro c’è anche una donna d’infinita bellezza, ma dal fascino maledetto, capace di ghermire il cuore di un uomo. Nell’arco di quattro anni, dopo essere sfuggito a una serie di cospirazioni, alla peste e alla guerra contro Lucca, Cosimo finirà in prigione, rischiando la condanna a morte. Fra omicidi, tradimenti e giochi di palazzo, questo romanzo narra la saga della famiglia più potente del Rinascimento, l’inizio della sua ascesa alla Signoria fiorentina, in una ridda di intrighi e colpi di scena che vedono come protagonisti capitani di ventura senza scrupoli, fatali avvelenatrici, mercenari svizzeri sanguinari…

Un grande romanzo storico​

Tra intrighi e colpi di scena, l’ascesa al potere dei Medici, la famiglia più potente del rinascimento

«Una trilogia appassionante.»
Marcello Simoni su La Lettura del Corriere della Sera

«Una trilogia storica a ritmo di colpi di scena.»
Sette

«La storia di una dinastia importantissima, una storia fatta di cospirazioni e tradimenti. Ma anche il racconto della grande rivoluzione culturale del Rinascimento, quando l’Italia era il centro del mondo e modello di bellezza e magnificenza per l’intera Europa.»
Il Venerdì

«La dinastia dei Medici come non l'avete mai letta. Matteo Strukul ha lo stesso coraggio di Dan Brown: il suo romanzo si inserisce nella tradizione del romanzo storico italiano, ma ha il respiro narrativo dei grandi thriller internazionali.»
Gian Paolo Serino su Il Giornale

«Una trilogia imponente. Un lavoro di ricostruzione storica enorme dentro una narrazione che ha la stessa adrenalina di un thriller. E che rende le vicende storiche più avvincenti di un film.»
Il Corriere del Veneto

«Guerre e omicidi. Storia e fiction. Un omaggio a Dumas e al feuilleton.»
Il Mattino di Padova

«Matteo Strukul si getta a capofitto nella storia senza rinunciare al gusto per le situazioni forti e i colpi di scena.»
Il Gazzettino

«Matteo Strukul è una delle voci più importanti del nuovo thriller italiano: dovete assolutamente leggerlo.»
Joe R. Lansdale

«Le storie di Matteo Strukul rappresentano l’essenza della tradizione popolare: prevalgono azione ed emozione e in scena si muovono personaggi straordinari.»
la Repubblica

«Adrenalina alle stelle nei romanzi di Matteo Strukul.»
Il Giornale

«Matteo Strukul scrive trame avvincenti e rese ancor più realistiche dalla minuziosa ricostruzione del contesto storico.»
Panorama

«Matteo Strukul si conferma un vero maestro del genere riuscendo a coniugare perfettamente azione, avventura e suspense.»
Il Manifesto

ISBN: 9788854194793 - Pagine: 384 - Nuova Narrativa Newton n. 706 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...