Avevano spento anche le stelle

€ 9,90

Tra Il bambino con il pigiama a righe e L’ultimo sopravvissuto. Una storia vera.

La vera storia di Syvia Perlmutter: un racconto di coraggio, disperazione e sopravvivenza

Nel 1945 la guerra finisce. I tedeschi si arrendono e il ghetto viene liberato. Su 250.000 persone se ne salvano circa 800. Tra queste ci sono 12 bambini. Io sono una di loro.

Per oltre cinquant’anni dalla fine della guerra, Syvia, come tanti altri sopravvissuti all’Olocausto, si rifiuta di parlare del tempo trascorso nel ghetto di Łódz, in Polonia. Seppellisce il passato e guarda avanti. A un certo punto, però, si rende conto che è importante condividere la sua esperienza e così inizia a raccontare la sua storia alla nipote: dalla vita tranquilla nel ghetto, ai primi rastrellamenti degli ebrei, al tentativo del padre di nasconderla in una buca scavata nel cimitero e sottrarla così alla ferocia nazista. Fino a quando l’intera famiglia sarà in pericolo e Syvia rischierà la vita. Una storia vera, di disperazione e di salvezza insieme.

Nel 1945 la guerra finisce e il ghetto viene liberato. Su 250.000 persone se ne salvano circa 800. Tra queste ci sono 12 bambini. Io sono una di loro.

«Avevano spento anche le stelle è una storia avvincente, splendidamente raccontata, e non sarà facile dimenticarla per un bel po’ dopo averla letta. Ti inchioda dalla prima all’ultima pagina. È veramente un libro per tutte le età.»

«Le atrocità subite da Syvia e dalla sua famiglia sono inimmaginabili, ma il loro coraggio, la resistenza e la speranza sorprendenti. Avevano spento anche le stelle è un tesoro per gli insegnanti di storia, un libro indimenticabile.»

ISBN: 9788854191419 - Pagine: 224 - I volti della storia n. 369 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...