101 cose da fare nelle Marche almeno una volta nella vita

€ 5,90

Dagli Appennini all’Adriatico, attraversando l’Italia centrale. Le Marche hanno la fortuna di accogliere un territorio eterogeneo che va dalle montagne dell’entroterra fino al mare, con una costa a sua volta variegata, ricca di spiagge basse come pure di riviere scoscese e promontori rocciosi. E poi riserve naturali, colline, castelli, rocche, laghi e santuari. Per non parlare di arte, cultura e storia: dalle architetture di Urbino, autentica perla tra le città rinascimentali, a quelle di Jesi, che diede i natali a Federico II di Svevia, l’imperatore del Sacro Romano Impero soprannominato stupor mundi. E poi la tradizione eno-gastronomica: dai vincisgrassi alle olive all’ascolana, dallo stoccafisso al ciauscolo, senza dimenticare il brodetto e il mosciolo selvatico di Portonovo! Di giorno c’è da perdersi in escursioni di ogni tipo, attività in riva al mare, percorsi alla riscoperta dell’artigianato locale: imparerete a fare cappelli di paglia, a lavorare il merletto o la ceramica e a produrvi da soli il vino di visciole. Potrete scendere nel ventre della terra alle Grotte di Frasassi e di notte immergervi nella movida, dalla Riviera delle Palme salendo fino alla storica Baia Imperiale di Gabicce. Lasciatevi prendere dalla passione di Paolo e Francesca tra le mura del castello di Gradara, abbuffatevi di tartufo ad Acqualagna, rabbrividite di paura nella Chiesa dei Morti di Urbania e andate a caccia di fate, streghe e regine nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Poi riposatevi all’ombra di un albero, davanti a un paesaggio incantato, fatto di colline, montagne, mare e fortezze. Perché le Marche, come dice Dustin Hoffman, «le scoprirete all’infinito!».

Le Marche come non le avete mai viste!

Ecco alcune delle 101 esperienze:


Intrufolarsi nel centro storico di Ancona, la città dove il sole sorge e tramonta sul mare
Trovarsi faccia a faccia con il diavolo a Monte Conero
Sporcarsi le mani a Ripe, il Paese dei Mestieri
Raggiungere a piedi il Santuario di Loreto e passare qualche minuto in silenzio davanti alla Madonna Nera
Perdersi tra i Castelli di Jesi con una bottiglia di Verdicchio in mano
Leccarsi le dita nella terra del tartufo
Darsi arie da top model al Club dei Brutti
Lasciarsi rapire dalla passione di Paolo e Francesca tra le mura del Castello di Gradara
Sognare «interminati spazi di là da quella» sulle tracce di Leopardi
Scampare alle torture nella Rocca di Mondavio

ISBN: 9788822710147 - Pagine: 336 - Fuori collana n. 177 - Argomenti: Guide
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...