Vladimir Jakovlevič Propp


nacque nel 1895 a San Pietroburgo. Insegnò lingua e letteratura russa nelle scuole e in seguito letteratura tedesca all’Università di Leningrado. Studioso del folclore, dedicò gran parte del suo lavoro all’analisi degli elementi delle fiabe popolari; il suo metodo è stato esteso anche all’ambito narrativo. Morì nel 1970.

Morfologia della fiaba
Traduzione di Salvatore Arcella
Le radici storiche dei racconti di magia
Introduzione di Cecilia Gatto Trocchi
Traduzione di Salvatore Arcella

Edizioni integrali


Sono raccolti in questo volume i due principali studi di Propp sulle norme di composizione e sulle radici storiche e sociali della fiaba. In Morfologia della fiaba, Propp si propone di individuare un sistema di classificazione che consenta una precisa definizione del genere fiabesco, solo apparentemente libero da vincoli strutturali: tale sistema non si costituisce per Propp in base a raggruppamenti tematici, bensì intorno al concetto di «funzione narrativa». In Le radici storiche dei racconti di magia, lo studioso russo, ormai in possesso dei...