Andrea Pitzer


è una giornalista che collabora con diverse testate tra cui «Vox», «Slate» e «USA Today». Ha fondato Nieman Storyboard, il sito di saggistica della Fondazione Nieman for Journalism dell’Università di Harvard. Vive vicino a Washington. La Newton Compton ha pubblicato La terrificante storia dei campi di concentramento.

«Magistrale.» New Yorker

Da Auschwitz ai Gulag sovietici, da Cuba all’Africa, dalla Cina alla Corea: storia di un orribile strumento di repressione e di morte


Inizialmente concepiti come strutture carcerarie per prigionieri di guerra, i campi di concentramento hanno mutato nel corso dei decenni la loro funzione, diventando feroci strumenti nelle mani dei governi che li hanno utilizzati. In questo libro, basato su documenti d’archivio e testimonianze dei sopravvissuti, Andrea Pitzer racconta la storia geopolitica dei campi di concentramento. A partire dalla Cuba del 1890, passando per le Filippine e l’Africa meridionale dell’inizio del XX secolo, proseguendo con i tristemente noti Auschwitz e Birkenau, fino ad arrivare ai gulag...