Fausto Antonini


(1932-1996) è stato professore associato di Antropologia filosofica presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Negli anni Settanta fu consulente psicologico della nota trasmissione radiofonica Chiamate Roma 3131. La sua attività scientifica si è presto indirizzata verso la psicoanalisi contribuendo a farla conoscere presso un largo pubblico e il suo pensiero si è distinto in particolare per il tentativo di utilizzare filosoficamente lo strumento psicoanalitico.

Introduzione di Fausto Antonini
Traduzione di Celso Balducci
Edizione integrale


Questo libro presenta gli scritti di Freud che hanno dato inizio a un modo nuovo di considerare il mondo psichico infantile, in un ambiente culturale, quello dell’Europa agli inizi del Novecento, in cui l’“innocenza” ingenua e asessuata del bambino era un dogma intangibile. Alcuni di questi scritti sono ormai dei classici che hanno destato curiosità e interesse anche al di fuori della cerchia degli specialisti, come Il caso del piccolo Hans (1919) e Il caso dell’uomo dei lupi (1914). Seguono altri saggi, come L’istruzione sessuale dei fanciulli (1907) o Teorie sessuali infantili (1908), che consentono al lettore di formarsi una visione completa del...