Storia di una famiglia perbene

€ 10,00

Dall'autrice del bestseller Il giardino degli oleandri

Un romanzo venduto in 17 Paesi


Anni Ottanta. Le estati a Bari vecchia trascorrono tra i vicoli di chianche bianche, dove i ragazzini si rincorrono nei dedali di viuzze, in mezzo ai profumi delle lenzuola stese e all’aroma dei sughi. Maria cresce insieme ai due fratelli più grandi, Giuseppe e Vincenzo. È una bambina piccola e bruna, dai tratti selvaggi che la rendono diversa dalle coetanee: una bocca grande e due occhi quasi orientali che brillano come punte di spillo. Ha un modo di fare insolente, che le è valso il soprannome di Malacarne. Vive immersa in una terra senza tempo, in un rione fatto di soprusi subìti e inferti, a cui è difficilissimo sottrarsi. L’unico punto fermo, negli anni tra l’infanzia e l’adolescenza, è Michele, figlio della famiglia più disgraziata di Bari vecchia. L’amicizia tra i due si salda e rinforza, nonostante l’ostilità delle famiglie e i colpi bassi della vita. Finché quel sentimento, forte e insieme delicato, quasi fraterno, non diventerà amore. Un amore che, anche se impossibile, li preserva dal rancore verso il resto del mondo e dalla decadenza che li circonda.

In un quartiere alla periferia di Bari, un'amicizia inattesa, come un fiore su una terra arida
Un amore contrastato ma indistruttibile


«La sua scrittura ha la ruvida, arcana bellezza di una Murgia in Sardegna o di una Laura Pariani nelle terre del Nord.»
TTL-La Stampa

«Una realtà senza tempo. Una scrittura ruvida, coinvolgente ed evocativa. Una descrizione drammatica dell’aspra realtà del meridione che ricorda le pellicole neorealiste.»
La Lettura – Corriere della Sera

«Rosa Ventrella è la Ferrante barese.»
La Gazzetta del Mezzogiorno

ISBN: 9788822715555 - Pagine: 320 - 3.0 n. 78 - Argomenti:
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...