Reichland. L'aquila delle dodici stelle

€ 0,99

Un grande thriller

Dall'autore del bestseller La cospirazione degli Illuminati

Cinque gerarchi assassinati.
L'archivio di Stato svaligiato.
Chi attenta all'unità della nuova Europa?


Anno 2024. L'Unione Confederata, il nuovo stato unitario Europeo, è stretta nella morsa di una lunga crisi economica e politica. L'inflazione è ai massimi livelli storici, la popolazione è allo stremo, il governo provvisorio di Berlino è controllato da potenti lobby e ogni settore del commercio è in mano alla malavita. Alla vigilia delle elezioni, vitali per il futuro dello stato Confederazione, il cadavere di un uomo viene trovato sulla riva del fiume Aar, nei pressi di Berna. L'indagine, affidata al tenente Alexander Lang della Polizia Criminale Europea, sembra all’inizio semplice routine, tuttavia dall'identificazione dei resti emerge che si tratta di un importante uomo politico, membro della stessa Loggia che detiene il potere, scomparso due anni prima. Lang non può certo immaginare che la sua scoperta celi il segreto più importante dello Stato. Quando se ne renderà conto sarà ormai troppo tardi e la sua stessa vita sarà in pericolo. Tallonato dai Servizi Segreti Europei è costretto a scappare dalla sua città e dal suo lavoro. Aiutato da Clara, una donna enigmatica conosciuta durante la fuga, nel suo viaggio tra Lugano, Bruxelles e Berlino, per cercare di scoprire la verità e salvarsi così la vita, ripercorrerà tutti gli eventi che hanno portato alla nascita dell'Unione Confederata. Sul suo cammino troverà molti altri cadaveri eccellenti, segno inequivocabile che per proteggere il segreto più importante dell'Unione in molti sono disposti ad uccidere…

ISBN: 9788822728043 - Pagine: 250 - narrativa n. 2187 - Argomenti: Thriller
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...