Quasi innocente

€ 9,90

Un grande giallo italiano

Borore, un piccolo paese del centro Sardegna, è terrorizzato da un killer invisibile, silenzioso e ferale. Entra nelle case, immobilizza le vittime e costringe le mogli a premere il grilletto contro il volto dei propri mariti. Giuseppe Nonnis e Mariano Spada sono morti così, sotto lo sguardo sconvolto delle due donne. Per questo motivo Antonella Demelas ha affrontato il viaggio da Cagliari, la città in cui vive, per raggiungere la regione del Marghine, nell’entroterra. La famiglia Cherchi l’ha scelta come avvocato per difendere Roberto, tra i maggiori sospettati dei due omicidi. La sua unica colpa – secondo i genitori – è quella di essere “strano”. Antonella svestirà la toga per indossare i panni dell’investigatrice, in un’indagine che si rivelerà irta di insidie, perché, in un paese così piccolo, i rancori e le dicerie rischiano in ogni momento di depistare le ricerche. La strada che la condurrà alla verità sarà disseminata di dubbi e incertezze: Roberto Cherchi è davvero innocente come pensa? Di chi può fidarsi a Borore? C’è un modo per arrestare la violenza spietata dell’omicida? 

Un piccolo paese della Sardegna 
Sconvolto da due spietati omicidi
Difendere l’indiziato numero uno non sarà facile per l’avvocato Demelas


Hanno scritto dei suoi libri:
«Un viaggio nel processo e nel sentimento della giustizia.»
Il Corriere della Sera

«L’autore orchestra una trama intricata e avvincente, costruendo un thriller che tiene ancorato il lettore fino al gran finale.»
L’Unione Sarda

ISBN: 9788822730398 - Pagine: 384 - Nuova Narrativa Newton n. 1015 - Argomenti: Gialli e Thriller - Narrativa - Narrativa italiana
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...