L'importanza di chiamarti amore

€ 2,99

Il caso editoriale degli ultimi anni

Autrice del bestseller Ti prego lasciati odiare


Giada sa bene di essere una ragazza dal carattere piuttosto difficile, quindi non si stupisce affatto di trovarsi in una fase della propria vita nella quale non va d’accordo quasi con nessuno: con il suo ragazzo storico la situazione è appesa a un filo e del rapporto con i suoi genitori… meglio non parlare. Ma Giada ha un obiettivo ben preciso: laurearsi con il massimo dei voti e il prima possibile. Il resto dei problemi può passare in secondo piano. Così credeva, almeno finché lo stage presso una prestigiosa società di consulenza di Milano non la mette di fronte a quello che per lei è sempre stato il prototipo dei ragazzi da evitare come la peste: Ariberto Castelli, fiero rappresentante del partito delle camicie su misura e dei pullover firmati. E tra loro c’è un precedente molto imbarazzante che potrebbe crearle qualche complicazione che non aveva assolutamente messo in conto...

Vincitrice del Premio Bancarella
Oltre 500.000 copie

Perché il destino le ha fatto incontrare di nuovo proprio lui? Il ragazzo che mai avrebbe voluto rivedere…


«Anna Premoli sbanca in libreria!»
Gioia

«Una storia dolce e romantica in puro stile Premoli.»
Crazy for romance

«Un testo audace nel quale le scene d’amore non sono solo accennate. L’autrice fa vivere tra le pagine l’intensa passione che travolge i protagonisti e te la fa sentire come in un film.»
Il rumore dei libri

«Anna Premoli è una garanzia!»
Reading at Tiffany’s

«Anna Premoli è capace di tuffare il genere del rosa nazionale in suggestioni internazionali e ben piantate nello spirito del nostro tempo.»
la Repubblica

«Anna Premoli è uno spot vivente del self-publishing: dal web al Premio Bancarella con il suo romanzo d’esordio.»
Vanity Fair

«Il primo vero caso italiano di self-publishing fortunato.»
La Stampa

ISBN: 9788854195813 - Pagine: 320 - narrativa n. 1263 - Argomenti: Narrativa - Narrativa italiana - Rosa
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...