La battaglia della vendetta. La saga degli invincibili

€ 5,90

Un autore da oltre 900.000 copie

È giovane, Ottaviano, ma già console. Eppure il suo ruolo non gli è sufficiente per portare a termine la vendetta contro gli assassini di Giulio Cesare, l’amato padre adottivo. La sua sete di giustizia non può essere placata nelle aule di un tribunale.

Si trova degli alleati potenti: Marco Antonio e Lepido, con cui forma il triumvirato. Comincia a seminare un clima di terrore per le strade di Roma. Ma non è ancora abbastanza e così alimenta il clima di tensione che potrà sciogliersi solo su un campo di battaglia. Il momento non si fa attendere troppo: eccoli lì schierati, i due eserciti, con quattro grandi condottieri pronti a scontrarsi a viso aperto in Macedonia, lontano dall’Urbe e dalla sua corruzione. Bruto e Cassio da una parte, Ottaviano e Marco Antonio dall’altra. È la battaglia di Filippi, una delle più famose della storia romana. Qui si compirà finalmente la vendetta sugli assassini di Cesare?

Un autore da oltre 900.000 copie
Tradotto in sei lingue

Vincitore del Premio Selezione Bancarella


«Frediani è un grande narratore di battaglie.»
Corrado Augias, il Venerdì di Repubblica

«All’indomani delle idi di marzo, la lotta per il potere vede emergere il giovane Ottaviano, che si ritrova a combattere con rivali esperti e pericolosi come Marco Antonio e Lepido.»
Focus Storia

«Un periodo storico colmo di “densissimi avvenimenti”, in cui la corruzione dilagava, i clientelismi anche ed enormi patrimoni passavano da un partito all’altro. Strano parallelismo con l’attualità, se non che a quel tempo i protagonisti di lungo corso della politica romana [...] furono sconfitti dal figlio adottivo di Cesare.»
BBC History Italia

42 a.C. Una lotta fratricida
La sfida all’ultimo sangue per il controllo di Roma

ISBN: 9788854177703 - Pagine: 416 - Gli Insuperabili n. 145 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...