Cesare Borgia. Il principe in maschera nera

€ 12,00 € 9,00

Pochi personaggi hanno impresso il loro marchio sul Rinascimento italiano quanto Cesare Borgia, detto il Valentino.
Con gli eccessi e le contraddizioni, la vivida intelligenza e la sfrenata ambizione, la mancanza di scrupoli e la sensibilità artistica e culturale che lo hanno caratterizzato, il figlio di papa Alessandro VI ha polarizzato su di sé l’attenzione dei suoi contemporanei e dei posteri, assurgendo a simbolo di un’epoca di forti contrasti. Un’epoca che ha prodotto, accanto a ricche espressioni artistiche, efferatezze di ogni sorta, guerre e saccheggi che hanno reso la penisola terra di conquista e campo di battaglia tra potenze italiche e straniere. Figlio di un pontefice, cardinale adolescente, giovane condottiero, forse assassino del fratello, smodato negli appetiti e megalomane nella visione, Cesare Borgia ha sempre offerto ampi spunti a storici e romanzieri per descrivere, attraverso la sua breve ma spettacolare carriera, un’età dalle tinte davvero forti.

L’uomo-principe che la Storia ha reso un’anima eternamente dannata 

La vita sanguinaria e dissoluta di Cesare Borgia, detto il Valentino, tra vizi, efferatezze e sfrenata ambizione

Tra i grandi momenti raccontati:


• I Borgia e le loro origini
• Il giovane cardinale col cuore di un guerriero
• L’intricata situazione politica italiana alla fine del Quattrocento
• Gli intrighi familiari dei Borgia
• Gli amori di Cesare
• Le campagne militari
• L’incontro con Niccolò Machiavelli e Leonardo da Vinci
• Il complotto dei principi e la vendetta
• La caduta e il ritorno nella terra degli avi
• Dietro la maschera e il mito

ISBN: 9788822722898 - Pagine: 384 - I volti della storia n. 482 - Argomenti: Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...