Natalino Piras


è nato a Bitti (Nuoro). È bibliotecario dal 1979. Giornalista della carta stampata e di radio e televisione, ha pubblicato saggi (Brujas), romanzi (La mamma del sole, Artù, Gueneveu e Sepultas), libri di versi, di racconti (La piana di Chentòmines), libri sul cinema e, scritto con G. Pintore, G. Angioni e S. Muscas, Lula.

Antica magia, miti e leggende 

Gallura, Logudoro, Barbagia e Campidano: una terra "diversa" e per molti aspetti misteriosa


Quattro amici scrittori decidono di compiere un viaggio attraverso le quattro regioni più importanti della Sardegna: la Gallura, il Logudoro, la Barbagia e il Campidano, e di recuperarvi ciò che è rimasto dell'antica magia, dei miti e delle leggende che, da sempre, hanno fatto dell'isola una terra "diversa", per molti aspetti misteriosa. Curiosamente s'imbattono in quelle che possono essere definite "due realtà parallele": una immediata, spontanea, l'altra che si rivela soltanto a chi conosce profondamente la storia e le tradizioni dell'isola. Il libro è il risultato di questa esplorazione tra sinnos, segni, che...