Monica Pradhan


figlia di immigrati indiani, è nata a Pittsburgh ed è cresciuta a Washington. Ha studiato presso la Syracuse University e lavora come consulente. Il gusto proibito della cannella è nato tra Minneapolis e Mumbai, e ora Monica sta lavorando al prossimo romanzo.

Segreti e bugie di madri e figlie

Da decenni sono inseparabili. Fiere delle loro origini, cucinano piatti tradizionali, amano la lingua, i cibi, i profumi indiani. Compilano lunghi ricettari da tramandare alle nuove generazioni e con coraggio e caparbietà difendono il loro mondo. La memoria per loro sa di curry e cannella. Ma le figlie di queste donne decise e appassionate non ne possono più: nel circolo Hindi-Bindi – così le ragazze chiamano l’affiatato gruppo delle madri – non entreranno mai. Preity, Kiran e Rani si sentono e sono americane fino in fondo: combattono le antiche convinzioni per affermare le proprie, provano a dimenticare i colori e i suoni dell’India per cercarne di nuovi. Ma il legame tra una madre e una figlia non si...