Isabelle Aubry


protagonista della terribile storia di pedofilia che racconta in La prima volta avevo sei anni, è oggi presidente dell’Associazione internazionale vittime dell’incesto. Nel 2010 è stata eletta donna dell’anno in Francia.

«Isabelle Aubry è una donna forte e fragilissima, che dà alle lacrime, cercando di trattenerle, tutta la dignità e il rispetto che meritano.»
Vanity Fair


«Avevo sei anni. Ricordo che stavo facendo il bagno e che mio padre era con me nella stanza, completamente nudo. Avrebbe continuato a comportarsi in questo modo finché io non arrivai all’età di quattordici anni, trovando il coraggio di parlare. La storia che sto per raccontarvi non è solo mia ma succede ogni giorno a migliaia di bambini, nelle loro case, nel segreto delle loro camerette. Finché questa situazione andrà avanti io non potrò avere pace.»

Ci sono storie talmente terribili da colpire il cuore di chi ha il coraggio di stare ad ascoltare. La storia di Isabelle, per...