Giuseppe Iannini


originario di Oria (BR), è laureato in Scienze giuridiche e Scienze dell’amministrazione. Vive e lavora a Napoli. Fa parte di un importante gruppo investigativo dello Stato.

Il lato oscuro della città che dovresti conoscere ma che nessuno ti ha mai raccontato

Camorristi, affaristi senza scrupoli, spacciatori, assassini e prostitute sono i protagonisti di questo libro. Storie di ordinaria e piccola delinquenza si intrecciano ai crimini della grande malavita: della Napoli capitale della cocaina, delle faide tra clan, delle mafie di varie etnie e delle colline di “monnezza” che si trasformano in montagne d’oro per i boss della camorra. Contro questo sistema si battono investigatori che operano sotto copertura e magistrati, spesso abbandonati da una classe politica incapace, indifferente o, peggio ancora, collusa.
Simone Di Meo e Giuseppe Iannini ricostruiscono delicate indagini, riportano fatti di cronaca...