Freda Wolff


è lo pseudonimo della coppia di scrittori Ulrike Gerold e Wolfram Hanel. Entrambi nati nel 1956, hanno studiato Germanistica a Berlino e lavorato in diversi teatri prima di iniziare a scrivere insieme. Oggi vivono e lavorano per lo più ad Hannover. Scrivono da circa vent’anni nella stessa stanza e allo stesso tavolo, discutendo lo stretto necessario. La Newton Compton ha pubblicato il thriller di successo Lo strano caso della bambina in fondo al mare e Uccidilo e lei vivrà. Per saperne di più www.freda-wolff.de

Un thriller unico

La psicologa Merette Schulman e il suo ex marito, l’ufficiale di polizia Jan-Ole, si sono presi una pausa dallo stress quotidiano per passare qualche giorno in una baita isolata nella Norvegia più selvaggia. Non hanno però il tempo di rilassarsi, perché la prima notte, l’uomo viene assalito e rimane gravemente ferito. Mentre Jan-Ole si trova in ospedale privo di sensi, Merette apprende con terrore che Aksel, uno dei suoi ex pazienti, è fuggito dal carcere psichiatrico. La donna è convinta che sia lui il responsabile dell’aggressione a Jan-Ole e lo stesso giorno riceve proprio da lui un messaggio con una foto di sua figlia Julia, seguito a breve distanza da un altro terrificante SMS: “Uccidilo e lei vivrà”. Ma come si...