Alan F. Alford


è nato nel 1961 e ha studiato alla King Edward VI Grammar School di Southampton e alle Università di Birmingham e Coventry. Da quando, appena quattordicenne, vide per la prima volta le piramidi, cominciò a viaggiare instancabilmente alla ricerca di soluzioni per i grandi misteri della storia. È stato, tra l’altro, in Egitto, Israele, Giordania, Messico, Perù, Bolivia, Cina e Nepal. Da vent’anni studia attentamente tutta la letteratura relativa alla storia dell’umanità. Di Alford la Newton Compton ha pubblicato Il mistero della genesi delle antiche civiltà, Dalle piramidi ad Atlantide; Le radici divine delle antiche civiltà e Il segreto di Atlantide e delle antiche civiltà sommerse.

La verità sconvolgente sulle origini dell'umanità

Da una parte c’è il racconto biblico della creazione; dall’altra, i princìpi della teoria evoluzionista. Al centro, inconfutabile, la comparsa dell’Homo sapiens 200.000 anni fa. Il fatto che noi siamo qui, su questa terra, deve essere ancora spiegato. Questo libro, frutto di dieci anni di ricerche, intende fornire delle risposte plausibili ai fondamentali problemi delle origini e della storia dell’uomo, avvalendosi di numerose prove scientifiche. La rivoluzionaria e provocatoria conclusione di Alford è che noi siamo l’ibrida discendenza di una razza extraterrestre e che potremmo realmente incontrare i nostri creatori. L’evoluzione dell’Homo sapiens e i grandi enigmi della storia...