Una grande tragedia dimenticata. La vera storia delle Foibe

€ 12,00 € 9,60

La ricostruzione dovuta e rigorosa dei fatti che segnarono una delle pagine più oscure della Seconda Guerra Mondiale

Ancora oggi, nonostante l’istituzione del giorno del ricordo, il 10 febbraio, e nonostante il dibattito che da anni imperversa su questo tema, il dramma delle foibe resta sconosciuto ai più, quasi fosse una pagina rimossa della Seconda Guerra Mondiale. Eppure, si stima che vi abbiano trovato la morte molte migliaia di persone, “cancellate” dalla memoria dei posteri proprio dalla barbara modalità con cui ebbero sommaria sepoltura. Ecco perché è importante ricordare le vicende di alcune di queste vittime, attraverso i diari e le testimonianze della metà del secolo scorso. In particolare, nel libro viene dato spazio alle storie delle cosiddette “infoibate”, come Norma Cossetto e le sorelle Radecchi. Storie particolarmente significative perché raccontano di una doppia rimozione: il silenzio calato per decenni sulle foibe e, prima ancora, il naturale riserbo che si imponeva alle vicende personali delle donne dell’epoca.

Dopo oltre mezzo secolo una ricostruzione dovuta e rigorosa di questa tragedia rimossa dalla memoria collettiva italiana

I temi trattati nel libro:
• Gli anni Venti e Trenta: dal rogo del Narodni Dom al fascismo
• I campi di internamento e concentramento italiani
• L’occupazione tedesca
• I luoghi di detenzione slavi
• Che cosa sono le Foibe?
• Le vittime mute: le donne infoibate
• Le foibe del 1943 e quelle del 1945
• Quante furono le vittime?
• La ricerca della pace e la definizione dei confini
• Le Foibe nel dopoguerra

ISBN: 9788822726209 - Pagine: 352 - I volti della storia n. 485 - Argomenti: Storia - Saggistica - Storia
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...