Delitto al museo

€ 5,90

Un grande giallo italiano

Le indagini di Giovanni Rizzo e Cesare Sermonti

In una piovosa mattina di novembre, il cadavere di Elisa Giordano giace nella cella frigorifera del museo di scienze naturali di Torino. 

Nessun segno evidente di violenza sul corpo, se non una stella a sei punte, tracciata sul petto con un oggetto poco affilato. Mentre la polizia inizia a occuparsi del caso, l’autopsia rivela che la ragazza è morta per annegamento e che l’acqua nei suoi polmoni è quella del Po. Ma la vita di Elisa pare priva di ombre: bella e riservata, divide una casa con l’amica Alessia e frequenta il museo per la sua tesi in Antropologia culturale. Il vice procuratore Rizzo e il commissario Sermonti sembrano poco interessati alla pista esoterica. Decidono invece di seguire quella che porta a Tommaso Parodi: un ragazzo con un disturbo psichiatrico, proprietario dell’appartamento in cui Elisa viveva, e molto legato a lei. Il PM ha bisogno di un colpevole da sbattere in prima pagina e Tommaso pare l’indiziato perfetto. Eppure c’è qualcosa di poco chiaro nella vicenda. Forse intorno alla vita di Elisa ruotava un mondo oscuro, sommerso.

Il cadavere di una ragazza ritrovato al museo di scienze naturali di Torino. Unico segno sul suo corpo: una stella a sei punte sul petto

«Un legal thriller dal ritmo serrato, un pizzico di esoterismo e spiccata propensione a scandagliare la fragilità umana.»
Il Venerdì di Repubblica

«Una buona commistione tra modernità e scienza investigativa tradizionale, senza mai eccedere nel buonismo.»
Il Fatto quotidiano

Chi ha ucciso Elisa Giordano in una piovosa notte torinese? E cosa nascondeva la sua vita all’apparenza così riservata?


QUESTO ROMANZO È STATO PRECEDENTEMENTE PUBBLICATO CON IL TITOLO LA CONSISTENZA DELL'ACQUA

ISBN: 9788854196254 - Pagine: 416 - Gli Insuperabili n. 231 - Argomenti: Thriller
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...